Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili anche di terze parti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa Cookie

Cosa sono i Cookies
Un cookie è un piccolo file di dati che può essere archiviato nella cartella dei files del vostro browser (programma di navigazione, es: Chrome, Internet Explorer, Safari, etc.) quando si accede al nostro sito web. Quando si visita il sito, i cookies potrebbero essere stabiliti da Watford Italia (solo a livello tecnico) o da altre aziende (cookie di terzi parti) quali ad esempio cookies di Google Analytics o altri fornitori di servizi web e vengono impostati solo con il vostro consenso.
 
Cookie di sessione o transiente
Sono cookies temporanei e sono essenziali per il corretto funzionamento delle pagine web visitate, permangono solo mentre si accede a questo sito web e vengono eliminati quando si chiude il browser. I cookies di sessione aiutano ad esempio il sito a ricordare le scelte nella pagina precedente evitando di reinserire le informazioni. Questi cookies non contengono informazioni personali e non possono essere utilizzati per identificarvi.
 
Cookie dell’utente o persistente
Sono cookies persistenti e vengono definiti la prima volta che il visitatore accede al sito e rimane per una durata stabilita dal sito web (normalmente 12 mesi), anche se alcuni strumenti definiscono cookie della durata di cinquant’anni. Il cookie dell’utente aiuta ad identificare l’azione di uno specifico browser che giunge sul sito web considerandolo come visitatore univoco. Il cookie rimane nel browser finchè non lo si cancella volutamente, attraverso azioni manuali o automatiche del
browser usato per la navigazione, finché non si reinstalla il browser o finché non si svolgono altre azioni analoghe.
 
Cookies diretti o di terze parti
Durante la visita delle pagine in cui sono presenti contenuti incorporati, come un video di YouTube ad esempio, si potrebbero ricevere cookies da tali siti web, Watford Italia non ha alcun controllo sull’impostazione di questi cookies che potrebbero rimanere memorizzati nel vostro browser finché non vengono eliminati o fin quando non raggiungono la loro data di scadenza impostata. Qualora ci siano dei dubbi in merito a tali cookies, verificare i siti web di terzi per ottenere ulteriori informazioni sui loro cookies e capire come gestirli.
 
Collegamenti esterni
Per ulteriori informazioni sui cookies visitare: All About Cookies , Garante sulla Privacy , Wikipedia.

Home

PARLAMENTARI PD ESTERO: BUON LAVORO A MERLO E PICCHI. GLI ITALIANI ALL’ESTERO SIANO UNA LEVA STRATEGICA PER IL PAESE

Esprimiamo gli auguri di buon lavoro al Senatore Ricardo Merlo e all’Onorevole Guglielmo Picchi per la nomina a Sottosegretari agli affari esteri e alla cooperazione internazionale, che probabilmente preluderà anche all’assegnazione a uno dei due della delega per gli italiani nel mondo.

È positivo che tale responsabilità tocchi a chi ha una conoscenza diretta della vita e dei problemi delle nostre comunità all’estero. Su questo piano, anche se per noi le distanze dalle posizioni generali di questo governo e, in particolare, dalle opzioni di politica estera restano grandi, non mancheranno i nostri costruttivi suggerimenti e la nostra costante sollecitazione a ben operare. Lo abbiamo detto e lo ripetiamo: gli interessi degli italiani all’estero vengono prima di tutto. Per quanto ci riguarda, resteremo fedeli a questa scelta, pur nelle difficili condizioni date.

Al di là dei risvolti personali, comunque, in questa fase di impostazione degli indirizzi politici del nuovo esecutivo ci preme ribadire un orientamento di fondo che, con impegno e non senza fatica, si è cercato di far maturare in questi anni: gli italiani all’estero non sono una categoria da assistere ma una delle principali leve strategiche che l’Italia ha nelle mani per internazionalizzare il suo Sistema Paese e per realizzare una sua presenza attiva a livello globale. Sarebbe un grave errore se, parafrasando uno degli slogan più ascoltati durante la campagna elettorale, in nome di una nominale priorità, fossero rimessi in un ghetto o in una trincea assistenzialistica e difensiva.

In questa ottica, l’esperienza ci dice che non bastano le buone intenzioni: nulla è scontato e nulla è ipotecato, ma tutto deve essere costruito con la chiarezza e la credibilità delle proposte, con l’unità delle forze e con le scelte che riguarderanno l’intero Paese, all’interno e nella sua proiezione internazionale.  

 

I Parlamentari PD Estero: Garavini, Giacobbe, Carè, La Marca, Schirò, Ungaro     

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informati

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sull'attività di Francesco Giacobbe

Senato della Repubblica www.senato.it