Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili anche di terze parti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa Cookie

Cosa sono i Cookies
Un cookie è un piccolo file di dati che può essere archiviato nella cartella dei files del vostro browser (programma di navigazione, es: Chrome, Internet Explorer, Safari, etc.) quando si accede al nostro sito web. Quando si visita il sito, i cookies potrebbero essere stabiliti da Watford Italia (solo a livello tecnico) o da altre aziende (cookie di terzi parti) quali ad esempio cookies di Google Analytics o altri fornitori di servizi web e vengono impostati solo con il vostro consenso.
 
Cookie di sessione o transiente
Sono cookies temporanei e sono essenziali per il corretto funzionamento delle pagine web visitate, permangono solo mentre si accede a questo sito web e vengono eliminati quando si chiude il browser. I cookies di sessione aiutano ad esempio il sito a ricordare le scelte nella pagina precedente evitando di reinserire le informazioni. Questi cookies non contengono informazioni personali e non possono essere utilizzati per identificarvi.
 
Cookie dell’utente o persistente
Sono cookies persistenti e vengono definiti la prima volta che il visitatore accede al sito e rimane per una durata stabilita dal sito web (normalmente 12 mesi), anche se alcuni strumenti definiscono cookie della durata di cinquant’anni. Il cookie dell’utente aiuta ad identificare l’azione di uno specifico browser che giunge sul sito web considerandolo come visitatore univoco. Il cookie rimane nel browser finchè non lo si cancella volutamente, attraverso azioni manuali o automatiche del
browser usato per la navigazione, finché non si reinstalla il browser o finché non si svolgono altre azioni analoghe.
 
Cookies diretti o di terze parti
Durante la visita delle pagine in cui sono presenti contenuti incorporati, come un video di YouTube ad esempio, si potrebbero ricevere cookies da tali siti web, Watford Italia non ha alcun controllo sull’impostazione di questi cookies che potrebbero rimanere memorizzati nel vostro browser finché non vengono eliminati o fin quando non raggiungono la loro data di scadenza impostata. Qualora ci siano dei dubbi in merito a tali cookies, verificare i siti web di terzi per ottenere ulteriori informazioni sui loro cookies e capire come gestirli.
 
Collegamenti esterni
Per ulteriori informazioni sui cookies visitare: All About Cookies , Garante sulla Privacy , Wikipedia.

Biografia

Francesco Giacobbe è nato a Catania nel 1958 ed emigrato in Australia alla fine del 1982 dove vive con Maria Rosaria e tre figli (David, Daniel e Nicholas).

La priorità nel paese di adozione é stata quella di imparare la lingua (all’arrivo non parlava una sola parola di inglese) per iscriversi all’università. Riuscì a farlo nel 1987.

All’università completa con successo, nel 1990, il corso di laurea in economia e commercio (Bachelor of Business Degree) con Distinction ed il conferimento della medaglia universitaria (UTS University Medal). In seguito continua con gli studi completando nel 1995 un corso di Masters (Masters Degree in Accounting and Finance) e, nel 2007, un dottorato di ricerca (Philosophy Doctorate Degree in Accounting) con una tesi sui sistemi di controllo delle joint ventures internazionali.

Francesco ha iniziato a svolgere attività politica da giovanissimo. Fin dall’età di 16 anni partecipò, come organizzatore e promotore, a varie attività del movimento studentesco e delle organizzazioni dei giovani disoccupati. Ricoprì diversi incarichi dirigenziali nelle organizzazioni politiche ed associative della sinistra italiana (a livello provinciale a Catania, regionale in Sicilia e nazionale) ed organizzò numerose attività, in particolare in relazione ai giovani disoccupati.

Coerente con il suo impegno politico e sociale in Italia, all’atto di trasferirsi in Australia, Francesco entrò in contatto con le organizzazioni di massa del movimento politico progressista italiano che si occupavano dei nostri connazionali in Italia. Da qui nacque un’attiva collaborazione con le organizzazioni degli emigrati in Australia, la rivista Nuovo Paese, le organizzazioni dei pensionati di cui divenne operatore, esponente di rilievo e promotore di attività, e quindi con i media in lingua italiana (La Fiamma, Il Globo e la stazione radio 2EA-SBS).

Mentre Francesco ha svolto un’attiva collaborazione con le forze progressiste australiane (in primo piano il partito laburista), ha sempre mantenuto un attivo interesse all’Italia ed un legame attivo e concreto con le forze politiche italiane progressiste. In linea con questo impegno nel 2006 si impegnò da candidato alle elezioni nazionali italiane (Lista Prodi) per la Camera dei Deputati.

Nel 2013 viene eletto in parlamento come Senatore della Repubblica nella lista del partito Democratico. Nel Senato fa parte della Commissione Finanze e Tesoro, della Commissione Industria, Commercio e Turismo e del Comitato per le Questioni degli Italiani all'Estero.

Nel suo ruolo parlamentare Francesco contribuisce e promuove numerose iniziative ed interventi, in particolare, per la promozione dell'Italia nel mondo ed a favore degli Italiani all'estero. Fra queste, ha presentato diversi atti di sindacato ispettivo per evitare la chiusura e lo smantellamento della rete Consolare; è il primo firmatario del Disegno di Legge n° 687 Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 91, recante nuove norme sulla cittadinanza ad oggi in discussione nella Commissione Costituzionale; convinto che la lingua e la cultura italiana all'estero è da sempre stata primo veicolo per l'affermazione del made in italy all'estero e motivo di legame sempre vivo tra l'Italia a un pezzo di Italia che vive fuori dai confini nazionali si è impegnato per nuovi finanziamenti, ottenendoli con l'approvazione della legge di stabilità 2014/15 approvata in Senato.

Fin dal suo arrivo in Australia, Francesco é stato coinvolto in attività sociali e comunitarie di rilievo per i connazionali italiani qui residenti, ricoprendo numerosi incarichi e ruoli e promuovendo numerose attività fra cui le seguenti.

Dal 1983: Ha svolto un ruolo di primo piano per l’organizzazione di visite e scambi culturali e commerciali fra l’Italia e l’Australia

1982-1985: Promotore del Comitato per un giusto accordo sulle pensioni fra Italia ed Australia (Italian Community Committee for the Social Security Agreement between Italy and Australia).

1985-1986: Ha fatto parte (nomina ministeriale) dell’Ethnic Liaison Committee, un comitato di consulenza organizzato dal ministro australiano della sicurezza sociale, l’on. Brian Howe, per fornire consigli al governo australiano sulla stipula di accordi di sicurezza sociale fra l’Australia ed i paesi di origine degli immigrati.

1992-2013: Annunciatore radio (volontario) nel programma domande e risposte dal vivo “Chiama gli Esperti”, mandato in onda da Rete Italia (una stazione radiofonica nazionale in lingua italiana). Ascoltatori chiamano con domande relative a previdenza sociale e questioni fiscali.

1999-2012: Presidente dell’Italian Forum Ltd., un’organizzazione della comunità italiana destinataria di un terreno donato nel 1988 dal governo del Nuovo Galles del Sud in riconoscimento del contributo degli italiani allo sviluppo dello stato. Su questo terreno la comunità italiana avrebbe dovuto costruire un centro culturale polivalente. Francesco ha assunto la carica di Presidente dopo undici anni, quando il progetto stava attraversando un periodo di difficoltà significative sia dal punto di vista legale che finanziario. Francesco ha contribuito in maniera determinante a risanare la situazione ottenendo un compenso danni in tribunale di $5,000,000 con il quale è stato possibile costruire il primo stadio del centro culturale. Nel 2010 il governo federale australiano, riconoscendo il significativo lavoro svolto e l’importanza del centro culturale, é intervenuto con un finanziamento di $3,700,000 (dipartimento infrastrutture, ministro On. Anthony Albanese) con il quale è stato possibile completare (a giugno 2012) la costruzione del centro culturale che comprende, fra l’altro: un teatro, un centro multimediale, una galleria/zona espositiva, un teatrino/sala prove, una cucina industriale, un bar, sei sale riunioni ed un’aula per dimostrazioni culinarie e cucina. Il centro é stato attrezzato con equipaggiamento moderno e tecnicamente all’avanguardia.

2000-2003 e 2012: Fondatore e primo coordinatore del CAS (Coordinamento Associazioni Siciliane) di Sydney. Il Coordinamento raccoglie varie associazioni siciliane al fine di promuovere iniziative ed attività culturali e sociali fra cui scambi di visite di studenti ed un premio letterario (giunto alla sesta edizione).

2000-2005: Promotore dell’accordo di gemellaggio fra i comuni di Piedimonte Etneo e Sant’Alfio (provincia di Catania) e le municipalità di Cardwell e Johnstone (Queensland del Nord - Australia).

2000-2006: Organizzatore di visite di turismo sociale (in Italia ed Australia) organizzate dal comune di Piedimonte Etneo e dalla provincia regionale di Catania.

2004-2012: Addetto pubbliche relazione del CAS (Coordinamento Associazioni Siciliane) di Sydney.

2000-2013: Componente del comitato editoriale de il Ficodindia. Un giornalino bimensile pubblicato dal CAS.

2003-2010: Collaboratore al progetto “Migranti” del Liceo Scientifico di Giarre. Parte di questo progetto include uno studio sull’emigrazione in Australia dalla zona ionico etnea. A conclusione della prima fase del progetto Francesco ha contribuito all’organizzazione di un viaggio in Australia di un gruppo di insegnanti e studenti del Liceo.

2012: Coordinatore (Australia) Primarie ItaliaBeneComune.

2012-2013: Componente del Comitato di Consulenza (per la Comunitá Italiana) del Governo Federale Australiano (Italian Community Consultative Committee)

Per il suo contributo alla comunitá, Francesco ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti incluso:

  • Il conferimento dell’onorificenza “OAM – Order of Australia Medal” dell’Ordine al Merito dell’Australiua (2013).
  • Il conferimento dell’onorificenza “Commendatore” dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2008).
  • Il conferimento del premio “Ippogrifo D’Oro” per la categoria “Siciliani nel Mondo” (22ma edizione, 2011).
  • Il conferimento del titolo “Siciliani nel Mondo Ambasciatori di Cultura” (2006).
  • Varie targhe e premi fra cui i comuni di Giarre (Catania), Cerami (Enna) e Belpasso (Catania).

Francesco é un dottore commercialista. Svolge attività di consulenza fiscale e commerciale ed insegna Controllo di Gestione all’University of Technology, Sydney (Senior Lecturer). Ha pubblicato numerosi saggi e rapporti, partecipa a conferenze internazionali ed ha ricevuto diversi riconoscimenti accademici fra i quali:

  • La medaglia universitaria (University Medal) conferita al miglior laureando all’University of Technology Sydney (1991).
  • Il premio e medaglia ASCPA (ordine dei dottori commercialisti australiani) per il miglior laureando(1991).
  • Il premio “AAANZ Best Paper Award” per il migliore intervento all’Annual Conference of Accounting Association of Australia and New Zealand, Auckland (2001).
  • Il premio “Peter Brownell Manuscript Award” per il miglior articolo pubblicato nel 2004 dalla rivista Accounting and Finance (2005).
  • Il premio “AFAANZ Best Management Accounting Paper Award” per il miglior saggio presentato all’Annual Conference of Accounting and Finance Association of Australia and New Zealand, Melbourne(2012). 

 

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Iniziativa legislativa

Il mio impegno in Parlamento si traduce in atti concreti rivolti al rilancio delle collettività italiane nel mondo.

Informati

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sull'attività di Francesco Giacobbe

Senato della Repubblica www.senato.it